Efrem Sabatti - Psicologo a Brescia

Efrem Sabatti - Psicologo a Brescia

Cancro, emozioni e Analisi Bioenergetica


Cancro, emozioni e Analisi Bioenergetica

Ciò che si sta progressivamente delineando è una relazione tra le caratteristiche di una persona, che comprendono aspetti della sua personalità,


 eventi biografici, reazioni e modificazioni fisiche (riduzione della respirazione, contrazione muscolare, ecc…) che generano una risposta emotiva( ad esempio di rabbia, disperazione, rassegnazione); l’attivazione emotiva determina delle risposte allo stress che generano a catena delle progressive modificazioni dell’intero sistema persona, dal punto di vista ormonale, immunitario, ecc… Diviene in questo senso sempre più chiaro il ruolo della componente emotiva, all’interno di questo processo e, dal momento che l’attenzione alla regolazione emotiva è una delle caratteristiche dell’Analisi Bioenergetica (come anche di altri approcci psicocorporei), inizia anche a essere più evidente e legittimata anche una sua possibilità applicativa . In altri termini, nella pratica clinica oncologica è ormai evidente che la modulazione affettiva può influenzare il decorso della patologia neoplastica e ne sono un chiaro esempio le improvvise accelerazioni della progressione della malattia in seguito ad eventi traumatici negativi per il paziente,o, viceversa improvvisi rallentamenti a seguito di eventi lieti . Ciò avviene perché le emozioni interagiscono anche con il sistema libico e l’ipotalamo, che a loro volta sono coinvolti nella regolazione dei processi immunitari. Dal lavoro di Liss e Boadella, che hanno sistematizzato con ottima chiarezza espositiva, molte delle intuizioni di Lowen, è sempre più lampante come l’inibizione dell’azione e della dimensione emotiva, mediante il trattenere, determini un’incidenza progressiva e problematica sullo stato di salute di un organismo. Dal momento che uno degli elementi caratterizzanti l’Analisi Bioenergetica è l’attenzione alla modulazione affettiva, perché non può essere uno strumento di intervento più che appropriato? Dr. Efrem Sabatti _ www.psicologobresciasabatti.it

Condividi